Gli articoli di Campanialive.it

 

Giochi di ombre geometrici sui cieli della Campania

Autore: Redazione Campanialive.it
20/09/2021 (letto 207 volte)

Al tramonto del 19 set 2021 un particolare gioco di ombre si proiettava nei cieli della nostra regione.

 

Qualcuno si sarà chiesto se si trattasse dell'opera del buon San Gennaro che dall'alto dei cieli ci mandava degli ulteriori segnali di speranza dopo che al mattino il miracolo era puntualmente avvenuto. In realtà lo spettacolare cielo visibile al tramonto soprattutto dal golfo di Napoli è stato uno spettacolo prodotto da un cumulonembo che in quelle stesse ore si era sviluppato sul mar Tirreno. I raggi radenti del sole al tramonto che colpivano la nube posizionata ad ovest della costa campana, hanno proiettato una meravigliosa quanto singolare ombra nel cielo che vi mostriamo in questa raccolta di immagini recuperate dalle nostre webcam e dagli amici del web.

Nelle prime immagini sotto si nota la spettacolare e quasi perfetta geometria dell'ombra centrata sul Vesuvio, manco fosse stata disegnata apposta da qualcuno, chissà.







Nelle seguenti tre immagini invece vediamo l'autore di tale opera ovvero il cumulonembo tirrenico che possiamo notare nelle due foto e nell'immagine satellitare la quale ci mostra anche l'ombra proiettata dallo stesso sistema nuvoloso. Notare nell'inquadratura della webcam da Sant'Elmo sull'estrema destra dell'immagine si nota l'incudine e si può osservare anche chiaramente l'ombra perfettamente lineare proiettata nella restante parte dell'immagine.






Infine la stessa ombra meno evidente ma ben visibile anche nello scatto al tramonto della webcam dell'Osservatorio di Montevergine.



Si ringraziano l'Università Parthenope e l'Osservatorio di Montevergine MVOBSV per il contributo webcam, Lerry Ansaldi per l'immagine satellitare e Maria Costagliola per la seconda delle immagini del cielo.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni