Gli articoli di Campanialive.it

 

Il clima del mese di gennaio 2024 a Napoli centro

Autore: Prof. Adriano Mazzarella - Federico II Napoli
02/02/2024 (letto 192 volte)

Consueto riepilogo dei dati mensili dello storico osservatorio meteorologico del centro della città di Napoli

 

Immagine non disponibile

Nell’intero mese di gennaio si sono alternati sul Mediterraneo brevi
 impulsi freddi, in discesa da latitudini elevate, e durature rimonte
anticicloniche africane. La temperatura più alta é stata registrata il 18
gennaio (19.4°C) mentre quella più bassa il 21 gennaio (5.7°C). La media
mensile delle temperature minime ha raggiunto un valore record di
10.3°C, tre gradi e mezzo in più della media, mai misurato dal 1872.
Questo per la presenza, quasi continua, di inversioni termiche notturne e
di scarsa ventilazione responsabili della nebbia nei bassi strati e di
strade bagnate in assenza pioggia. La media mensile delle temperature
massime é stata di 15.5°C, due gradi e mezzo in più della media. Il valore
non é da record perché minore del valore registrato nell’anno 1836
(16.6°C). La temperatura del mare è diminuita dai 17°C degli inizi del
mese ai 14°C della seconda decade per poi risalire ai 15.5°C di fine
mese. La pioggia, distribuita in 11 giorni, è stata pari a 129 mm, il 40% in
più di quella che cade normalmente a gennaio. Venti di grecale di 55
km/h hanno messo a dura prova la navigazione nel golfo nei giorni 20 e
21 e accentuato la sensazione del freddo percepito. Quest’anno i giorni
20, 21 e 22 sono stati i più freddi di gennaio ed hanno preso il posto
degli ultimi tre giorni del mese, noti come i giorni della merla, che la
statistica considera i più freddi del mese.

Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni