Gli articoli di Campanialive.it

 

Caldo e ingorghi in questo mese di Maggio 2009

Autore: Paolo Barbuto de " Il Mattino"
21/05/2009 (letto 2347 volte)

Intervista al nostro Ing. Fortelli tratta dal quotidiano Il mattino del 21 maggio 2009

 

Immagine non disponibile

NAPOLI (21 maggio) - Oggi e domani, dalle 15 alle 20 circolazione vietata a tutti, eccezion fatta per le euro 4 e le vetture alimentate a gpl e a metano. Ci sarà la consueta deroga anche per le euro 2 ed euro 3 che trasportano almeno tre persone compreso il conducente (il car pooling che il Comune cerca di favorire) ed è stata stipulata una convenzione per tariffe agevolate sui taxi.

Decisione presa dopo quindici giorni consecutivi di smog sulla città: dal cinque al diciannove maggio i valori di pm 10 hanno superato quotidianamente la soglia di attenzione. Dieci giorni consecutivi di caldo asfissiante, con la punta di 31 gradi il 17 di maggio, e una tendenza all’aumento delle temperature. Tutta colpa dell’alta pressione che non favorisce il ricambio d’aria. Così il caldo aumenta e lo smog resta fermo nell’aria.



E anche per i prossimi giorni non c’è da stare tranquilli. Il caldo resterà, anzi sarà in aumento, e l’estate anticipata non andrà via, anzi probabilmente si legherà all’estate vera, in un’unica sequenza di giornate torride.
A Napoli la temperatura minima è, in media, di 14,8 gradi mentre attualmente abbiamo già raggiunto i 16,8. La massima si attesta, nella media storica, sui 23,4 gradi, e noi nel 2009 siamo già arrivati a 26,9. Roba da fine giugno.



L’allarme incrociato caldo e smog, insomma, non è da sottovalutare. Nel 2003, quando il mese di maggio regalò le stesse temperature, l’Italia finì nel forno: un agosto da 40 gradi in pianura padana e 38 gradi a Napoli «ma l’esperienza insegna che in meteorologia può arrivare una svolta in qualunque momento - spiega il meteorologo Alberto Fortelli - ci sono eventi non prevedibili e nemmeno ipotizzabili, che cambiano la situazione da un momento all’altro. Anche se la mia sensazione è diversa: io sento che arriverà un’altra estate torrida, ma segretamente spero di avere torto».

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni