Gli articoli di Campanialive.it

 

Eclisse di luna giugno 2011

Autore: Gen. Elia Rubino
15/06/2011 (letto 2946 volte)

Stasera, con inizio alle ore 19.23 , si verificherà una Eclisse di Luna, la più lunga degli ultimi 100 anni

 

Immagine non disponibile















Stasera, con inizio alle ore 19.23 , si verificherà una Eclisse di Luna, la più lunga degli ultimi 100 anni, e durerà ben 100 minuti! Alla nostra Latitudine è ottimamente visibile, solo nella speranza che ciò sia consentito dalle condizioni meteo.

Una Eclisse(o Eclissi) nell’Universo si verifica quando un Corpo Celeste viene occultato alla vista da un altro Corpo Spaziale. Segnatamente, l’Eclisse di Luna avviene quando essa si trova ad attraversare il cono d’ombra proiettato dalla Terra che si interpone tra il Sole e la Luna stessa. In questa Eclisse, quando il fenomeno inizia si è già nel crepuscolo serale, per cui la prima fase non è perfettamente visibile, mentre lo si comincia ad apprezzare alle 20.22 , nel momento in cui la Luna entra nell’ombra proiettata dalla Terra.
Gli altri punti orari significativi sono:
-ore 21,22 inizio totalità;
- “ 22,12 massimo dell’eclisse;
- “ 23,03 fine totalità;
- “ 00,02 uscita dall’ombra.

Nel momento in cui la Luna si presenterà completamente coperta dall’ombra terrestre, apparirà di un colore rosso ramato.Tale colorazione dipende dal fenomeno della rifrazione che la luce solare subisce quando attraversa l’atmosfera terrestre. Nel corso dell’Eclisse, la Luna non viene colpita direttamente dai raggi del Sole,ma viene illuminata dalla luce rifratta dall’atmosfera della Terra che determina una radiazione luminosa in cui è prevalente la tonalità del rosso.
La luminosità della Luna durante l’Eclisse è di circa 1 decimillesimo di quella che si ha nella Luna Piena; mentre la temperatura del satellite scende dapprima da 130° a 120° durante la penombra, poi si ha un suo calo notevole, man mano che avanza l’ombra , raggiungendo , in circa 100 minuti, addirittura i -100°. Al termine dell’Eclisse, il ritorno alla temperatura normalmente presente sulla Luna è ancora più brusco del calo. Questa sera, l’Eclisse si può tranquillamente osservare ad occhio nudo e già questo è molto suggestivo; se però si dispone di un buon binocolo o di un cannocchiale, è possibile apprezzare meglio la colorazione della Luna o addirittura percepire il lento, ma inesorabile movimento dell’ombra terrestre sulla sua superficie.
Si consiglia di non perdere questa occasione perché la prossima Eclissi si verificherà il 28 settembre 2015 e non avrà le stesse caratteristiche.



PROTEZIONE CIVILE SAN NICOLA LA STRADA
OSSERVATORIO METEO AMBIENTALE
GEN. Elia RUBINO

Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni