Gli articoli di Campanialive.it

 

Il clima del mese di febbraio 2012 a Napoli Centro

Autore: Prof. Adriano Mazzarella - Federico II Napoli
12/03/2012 (letto 3048 volte)

Consueto riepilogo dei dati mensili dello storico osservatorio meteorologico del centro della città di Napoli

 

Immagine non disponibile

Le temperature minime a Napoli centro delle prime due decadi di febbraio sono state sempre intorno ai 3 gradi, circa 4 gradi al di sotto della media; il giorno più freddo è stato il 4 con una temperatura minima di 1.4°C. Il Vesuvio ammantato di neve fino a quote basse, le nevicate sui Camaldoli, sul Policlinico e sulle zone collinari, accompagnate dai venti forti e freddi di Nord Est, hanno riportato indietro la memoria dei napoletani al febbraio del 1956. Solo nell’ultima decade. la temperatura è stata più mite ma tracce di neve sono state sempre visibili sul cono del Vesuvio. Le medie delle temperature minime e massime dell’intero mese sono state rispettivamente, di 6.3°C e 11.6 °C, un grado e due gradi in meno delle medie stagionali; la quantità di pioggia è stata di 115 mm, 40 mm in più di quella che cade normalmente a febbraio. Un febbraio così rigido è stato determinato dalla saldatura fra gli anticicloni delle Azzorre e siberiano (denominato Orso per la sua caratteristica forma) che ha impedito l’ingresso nel Mediterraneo di aria più mite atlantica; la presenza quasi continua di un vortice sullo Ionio ha agevolato l’ingresso di aria gelida (il cosiddetto Burian) direttamente dalle steppe siberiane attraverso la porta dei Balcani. Il freddo, però, non ha superato il record del 1956 quando le medie delle temperature minime e massime furono pari a 2.5°C e a 8.1°C.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni