Gli articoli di Campanialive.it

 

L'effetto albedo sul monte Tavola questa mattina.

Autore: Dott. Vincenzo Capozzi
14/03/2015 (letto 2077 volte)

L'effetto albedo provocato dall'innevamento al suolo in questa nota di mvobsv.org

 

Immagine non disponibile

Nella giornata odierna lo scostamento fra le temperature massime registrate dalle due stazioni meteorologiche operative sul Partenio, quella dell'Osservatorio di Montevergine (1280 m slm) e quella ubicata in località Monte Tavola (1480 m slm), è stato di ben 3.6°C (5.8°C contro 2.2°C, rispettivamente). Il dilatarsi di tale differenza, di solito non superiore a 2°C, è da ricercarsi nell'effetto albedo generato dalla presenza del manto nevoso al suolo. L'effetto albedo è definito come il potere riflettente di una superficie ed è particolarmente elevato in caso di superfici innevate e/o ghiacciate. In vetta lo spessore della neve è circa due volte superiore a quello presente alla quota del Santuario: la radiazione solare, pertanto, ha subito una riflessione decisamente maggiore, impedendo alla temperatura, di fatto, di subire un incremento significativo.
Nella foto riportata di seguito, scattata stamane, la strada che conduce alla località Monte Tavola.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni