Gli articoli di Campanialive.it

 

La previsione di una crisi di smog: il ruolo primario del fattore meteorologico

Autore: Ing. Alberto Fortelli
26/05/2013 (letto 2033 volte)

L'inquinamento atmosferico è un pericolo subdolo, è un assassino che manda in giro il suo killer prediletto....

 

Immagine non disponibile

L'inquinamento atmosferico è un pericolo subdolo, è un assassino che manda in giro il suo killer prediletto, le polveri sottili, che per uccidere dispongono di un'arma di eccezionale efficacia: il carcinoma polmonare. Questi assassini non vanno certo in giro con un coltello per mietere le loro vittime e finire sulle prima pagine dei giornali, ma i frutti della loro azione è terribile: l'OMS individua l'inquinamento atmosferico quale una delle maggiori cause di morte precoce per l'Uomo, con un numero di vittime molto maggiore di quello che ciascuno di noi può immaginare. La situazione di Napoli viene ben inquadrata e rappresentata dal nostro Ing. Alberto Fortelli che, nella sua tesi di Dottorato, approfondisce la tematica con risultati estremamente interessanti in materia di prevedibilità di una crisi di smog.



Click qui per scaricare il pdf completo

Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola