Gli articoli di Campanialive.it

 

Sandy, la tempesta perfetta

Autore: Redazione Campanialive.it
26/10/2012 (letto 2183 volte)

Ultimo aggiornamento (21:16 CEST) - Landfall dell'occhio del ciclone 940 Hpa, 295 mm di pioggia e 223 kmh di vento a Mount washington

 

Immagine non disponibile

Il bilancio dell'uragano Sandy dopo l'interessamento delle coste nord orientali degli states è di circa 80 morti alcuni dispersi e migliaia di sfollati. Quasi 60 milioni di abitanti interessati dalla tempesta. A NY la down town rimarrà senza energia elettrica probabilmente per almeno altri 5 giorni. Tra i periti ci sono cittadini che non hanno ottemperato all'ordine di evacuazione e sono rimasti nelle loro abitazioni successivamente distrutte dal passaggio dell'uragano. I venti hanno soffiato fortissimo i top 5 rilevati sono : Mt. Washington, N.H.: 139 mph 223 kmh; Islip, L.I. e Tompkinsville, N.J: 90 mph 144 kmh; Surf City, N.J.: 89 mph 143 kmh; Tuckerton, N.J.: 88 mph 141.6 kmh; il record di precipitazioni è detenuto invece dalla località Wildwood, N.J.: 11.62" pari a 295 mm.

Aggiornamento delle (20:57): L'occhio del ciclone ha toccato la costa est degli States. Atlantic City a sud di New York è stata presa in pieno dal nucleo della depressione Sandy con un minimo barico di 940 Hpa. Venti ad 80 kt pari a 144 km/h, marea di 150 cm sulle coste .Precipitazioni dalla mezzanotte di circa 100 mm e oltre su molte località.


Aggiornamento(18:39) : La tempesta Sandy, ha abbordato oggi le coste atlantiche degli stati orientali degli USA. Particolarmente colpiti per ora gli stati lungo la costa dove si stanno verificando mareggiate e allagamenti dovuti al mare in burrasca. Venti sino a 80 kts nel nucleo della depressione che attualmente è ancora in mare con un minimo di 943 Hpa.





Diretta video su weather channel







Mentre in Italia si vive lo stato di allerta proclamato in questi giorni di maltempo annunciato, negli USA quella che già viene denominata "The perfect storm" la tempesta perfetta, potrebbe abbattersi sulle coste orientali degli States nei prossimi giorni. La settimana della festa di Halloween potrebbe quindi diventare una settimana piuttosto tempestosa , questo a giudicare dalle emissioni modellistiche di questi giorni che mostrano la tempesta atlantica Sandy, risalire la costa orientale degli Stati Uniti e approfondirsi in maniera "mostruosa". Questo grazie all'apporto di aria polare gelida che andrebbe ad alimentarla rendendola un vero e proprio mostro meteorologico. Non ci sono appellativi migliori per giudicare un evento del genere perché se si verificasse nella realtà, allora ricorderebbe davvero molto da vicino una di quelle tempeste che si vedono nei film del cinema americano. Vedremo come evolverà la situazione perché ormai negli Usa nei prossimi giorni si potrebbe parlare più di Sandy, che di Obama e della sua ri-elezione a presidente degli Stati Uniti di America. I meteorologi americani sono spaventati da quanto i modelli di previsione pongono davanti ai loro occhi. Non vi sono molti precedenti in era moderna di una situazione simile, dicono, e questo aumenta l'ansia nel seguire l'evolvere della situazione. Se si verificasse come previsto in coincidenza con la luna piena che alza le maree sulle coste orientali ai massimi livelli, beh le inondazioni potrebbero risultare devastanti. Il tutto verrebbe poi condito da fenomeni di ogni genere. Bufere di vento pioggia e neve che con gli alberi ancora carichi di fogliame potrebbero risultare causa di crolli di tralicci con conseguente interruzione di energia elettrica proprio nei giorni delle elezioni. Insomma un quadro allarmato. Seguiremo l'evolvere dal lontano Mediterraneo per vedere gli sviluppi di queste inquietanti previsioni e per capire fino a che punto le previsioni di oggi si realizzeranno in concreto.

Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni