Gli articoli di Campanialive.it

 

Un temporale quasi inatteso 1 agosto 2020

Autore: utente del forum: Leo92nf
02/08/2020 (letto 132 volte)

Un temporale quasi inatteso dopo un lungo periodo siccitoso bagna Napoli e provincia

 

Eccomi finalmente con un bel report, dopo tanto tempo :)

Un lieve cedimento barico unitamente ad infiltrazioni di aria più fresca in quota hanno portato, nel corso del pomeriggio della giornata del 01 Agosto 2020, alla formazione di imponenti strutture temporalesche lungo quasi tutto l'Appennino.

Già dalla mattinata la previsione, elaborata da SWE, indicava la possibilità di eventi di un certa rilevanza, con un Marginal Risk emesso per praticamente tutta la dorsale appenninica.




116355745_3638221992859199_2200928738300060080_o.jpg

La previsione di SWE



Una di queste strutture ha interessato i confini regionali campani, tra Lazio e Molise.
Come si vede dall'immagine satellitare, la struttura era davvero imponente, con notevoli overshooting top; l'ondata di calore appena passata ha accumulato una notevole quantità di energia nei bassi strati.




im1.png

Notevole struttura temporalesca, con evidenti overshooting top.
im1.png (799.84 KiB) Visto 119 volte





Tale struttura, quasi morente, continuando la sua corsa da Nord a Sud, ha trovato nuovo vigore interagendo con la fucina della piana campana, in particolare l'agro giuglianese, bollente dopo i diffusi 33-34°C dei giorni passati.



ezgif.com-video-to-gif.gif

Animazione radar dalle 18.00 alle 21.00.
ezgif.com-video-to-gif.gif (2.54 MiB) Visto 119 volte





Con riferimento alla mia zona, già dalle 20:00 vi è stata una notevole intensificazione del vento, con raffiche anche belle tese da WNW. Verso le 20:30, un fragoroso boato ha accompagnato l'ingresso della cella neonata, che ha scaricato gran parte della sua furia nel giuglianese, come visibile nell'istantanea radar.




Im2.png

Cella giuglianese




Come scritto nei miei precedenti post, è tutto iniziato con una pioggia moderata, accompagnata da notevoli raffiche di downburst. Nel clou dell'evento, c'è stata anche una breve grandinata con chicchi medio piccoli. La grandinata ha contributio chiaramente ad abbassare la temperatura, con circa 4°C persi in ben 10 minuti, come si vede indicativamente dal grafico della mia centralina anti-inquinamento. Alla fine dell'evento si è anche toccata la minima odierna di #min +23.0°C.




Annotazione 2020-08-01 214559.png

La notevole discesa termica evidenzata dalla mia centralina anti-inquinamento



L'evento è durato circa un'ora, con la fase più divertente durata circa mezz'oretta. Non conosco la quantità precisa di mm, anche perché la stazione di Fabietto è off. Ad occhio credo siano caduti indicativamente tra i 5 ed i 10 mm, a giudcare anche dalla strada che a tratti sembrava un piccolo torrente in piena.

Evento "simpatico", indicativo delle potenzialità in gioco dopo la scaldata dei giorni passati. E' bastato un niente per innescare la cumulogenesi.

#temp


Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni