Gli articoli di Campanialive.it

 

Caldo in arrivo prepariamoci a rimediare

Autore: Redazione Campanialive.it
20/05/2009 (letto 2049 volte)

Sta per arrivare il primo caldo di stagione come prepararci ad affrontarlo senza disperazione

 

Immagine non disponibile

Le previsioni per i prossimi giorni lasciano intuire che sulla nostra penisola e quindi anche sulla nostra regione, il caldo tenda ad aumentare in maniera moderata a causa di una rimonta di aria calda di matrice nord africana che viene spinta da una depressione atlantica presente nell'area iberica.
Affrontare quindi il primo caldo di stagione sarà il tema dei prossimi giorni. Già oggi il caldo si fa sentire con temperature oltre la norma del periodo. Dai dati dello storico osservatorio di Napoli a San Marcellino si evince che la temperatura media di questo mese di 23,4° non è ancora stata superata se non in un paio di giorni recenti. Ma nelle prossime ore la situazione tenderà a cambiare con il caldo che andrà aumentando gradualmente.


Come prepararci ad affrontare la canicola? In questi ultimi anni i condizionatori ci hanno aiutato molto a sopportare, almeno negli ambienti chiusi, il forte calore presente all'esterno degli uffici e delle nostre abitazioni. Spesso durante la stagione invernale vengono completamente dimenticati o utilizzati come fornitori di caldo grazie alla pompa di calore. Molti di noi commettono l'errore di non farli partire mai con la funzione di raffreddamento anche in pieno inverno. Farlo una volta al mese allunga la vita del compressore di molto. Ad ogni modo ora che sta per iniziare il caldo vero, prima di farli partire dobbiamo provvedere alla pulizia dei filtri che sono presenti nella parte interna detta splitter e che sono in genere facilmente accessibili e lavabili sotto un getto di acqua corrente.
Sul libretto di istruzioni è spiegato certamente come fare questa operazione senza dover chiedere l'intervento di un tecnico specializzato che in questo caso davvero non serve. Fatto questo possiamo far partire il nostro condizionatore con la funzione di raffreddamento attiva. Ma se ci accorgiamo che l'aria fredda esce quasi a temperatura ambiente o addirittura che il compressore esterno non parte proprio allora dovremmo necessariamente intervenire chiamando il tecnico per una eventuale ricarica di gas refrigerante.
Anche i ventilatori classici vanno testati prima dell'arrivo del forte caldo. in genere non danno i problemi dei condizionatori ma a volte può succedere che se son stati riposti in ambienti umidi durante la stagione di riposo, una volta ricollocati in posizione possano darci l'amara sorpresa di non partire. In quel caso non resta che comprarne uno nuovo anche in considerazione che costano poco. Se invece tutto funziona una sana spolverata lo rimetterà in sesto pronto per affrontare la stagione calda.

Non dimentichiamoci che per quanto concerne i condizionatori si deve evitare di settare la temperatura molto bassa ma mantenerla sui 25°/26° onde evitare forte differenza tra l'ambiente esterno e quello interno ed evitare malanni.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni