Gli articoli di Campanialive.it

 

Gennaio 2017 il gelo come non si vedeva dal 1963

Autore: Campanialive.it
18/01/2017 (letto 1273 volte)

Un mese di gennaio ancora in corso che ha mostrato il suo aspetto più rigido da tanti anni a questa parte.

 

Immagine non disponibile

Gennaio 2017 rimarrà nella storia della meteorologia come uno dei mesi più freddi e gelidi per la regione Campania. Al di la delle nevicate più o meno copiose che sono cadute nel corso di questi primi 18 giorni del mese, di certo rimarranno nel libro dei record alcuni valori di temperatura estrema minima battuti o eguagliati. E' il caso di Capodichino AM con i suoi -5.6° del 8 gennaio o di Capri AM con la minima più fredda del mese di gennaio dal 1986 con -0.2° . Anche la nostra stazione meteo di Montevergine non era mai stata cosi gelida dal 1962 quando furono raggiunti i -12.8° mentre in questo gennaio il giorno 7 sono stati toccati i -12.7°. Sul monte Tavola toccati invece i -13.2° il giorno 7 e una pressione minima di 835 Hpa. Record di freddo anche e sopratutto per le temperature medie giornaliere in moltissime località dovute alla persistenza per ben due giorni di una isoterma ad 850 Hpa (circa 1300/1400 mt di quota) -12/-13 sulla nostra regione. Basti pensare che presso la stazione collinare del Rione alto Villa Paradiso posta a 281 mt sul livello del mare al di fuori di strati di inversione termica al suolo, la temperatura media del 6 gennaio è stata di -0.5° e quella del 7 gennaio di -1.5°. Ma sotto lo zero sono state anche le stazioni di Bosco di Capodimonte con una media minima il 7 di -0.9°, Posillipo Denza con -0.3°, Salerno Torrione con -0.7°, Napoli Bosco di Capodimonte con -0.9°. Nei giorni 7 e 8 gennaio le fontane di Napoli apparivano parzialmente congelate. (foto articolo)
Concludiamo il breve sunto con il solito record di freddo raggiunto dalla stazione meteo del piano Laceno dove il giorno 11 si sono toccati i -14.3° e il giorno 12 ben -16.8°. Complessivamente nel mese ci sono stati 6 minime inferiori ai -10° delle quali solo quella del 1 gennaio di -11.7° senza la neve al suolo. E' quindi plausibile immaginare che il 1 gennaio 2017 poteva essere un vero recor di gelo per Laceno se ci fosse stata la componente dell'albedo al suolo che invece mancava. Da segnalare anche le temperature minime della stazione di Padula Vallo di Diano dove il giorno 12 si sono toccati i -11.8° con presenza di neve al suolo. La stessa stazione il 1 gennaio ha registrato un -6.3° senza neve al suolo. Particolare anche il valore minimo rilevato di -7° presso la stazione datalogger di Via Crispi a Mugnano di Napoli e il -6.7° della stazione meteo di Santacroce (NA) del giorno 8 gennaio.

Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni