Gli articoli di Campanialive.it

 

Il clima del mese di giugno 2021 a Napoli centro

Autore: Prof. Adriano Mazzarella - Federico II Napoli
03/07/2021 (letto 206 volte)

Consueto riepilogo dei dati mensili dello storico osservatorio meteorologico del centro della città di Napoli

 

Immagine non disponibile

IL RAPPORTO METEO DI GIUGNO 2021
Alla pari di giugno 2020, il meteo di giugno 2021 può essere suddiviso in due parti: le prime due decadi con temperatura più bassa di circa 2-3°C rispetto alla media stagionale, per i ripetuti arrivi sul Mediterraneo di flussi atlantici d’aria fresca, e l’ultima decade con temperatura più alta di 4-5°C per la presenza del bollente ed umido anticiclone nord africano che i meteofili chiamano il cammello. Il carico di aria e di polveri si è spostato dal nord Africa sul Mediterraneo ad un’altezza di 2500 metri, non è riuscito ad imbibirsi di umidità ed ha reso lattiginoso il cielo. I diversi scenari barici di questo giugno hanno così determinato una media delle temperature massime di 29.2°C, due gradi in più della media stagionale e una media delle temperature minime di 22.1°C, tre gradi e mezzo in più. Le precipitazioni sono state praticamente assenti, pari a 1mm e distribuite nei giorni 8 e 10. La pioggia di questa primavera è stata il 55% in meno della cumulata stagionale e la mancanza di precipitazioni ha reso i suoli molto secchi. Un suolo secco si riscalda molto di più di un suolo umido e ciò determina, per contatto, un ulteriore riscaldamento dell’atmosfera sovrastante. I giorni più caldi sono stati il 23 e il 28 con una temperatura massima pari a 35.7°C che ha determinato disagio nella popolazione specie di notte per l’alto valore di umidità La temperatura del mare nel golfo è schizzata da 20.5°C di inizio mese a 26.0°C di fine mese. Giova sottolineare che questo caldo di fine giugno non è anomalo ma rientra nella fisiologia delle avvezioni sahariane. La consultazione dell’archivio storico dell’Osservatorio della Federico II, sito a Napoli centro e funzionante ininterrottamente dal 1872, mostra che, sempre a causa dell’anticiclone africano, le temperature massime del 27 e 28 giugno 1935 raggiunsero valori di 36.4°C e 37.2°C, quelle del 26 e 27 giugno 1947 valori di 35.0°C e 40.2°C, quelle del 20, 23 e 24 giugno 1957 valori di 35.5°C, 35.7°C e 35.8°C.

Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni