Gli articoli di Campanialive.it

 

Il clima del mese di marzo 2016 a Napoli centro

Autore: Prof. Adriano Mazzarella - Federico II Napoli
03/04/2016 (letto 1642 volte)

Consueto riepilogo dei dati mensili dello storico osservatorio meteorologico del centro della città di Napoli

 

Immagine non disponibile

Il mese di marzo 2016 è stato caratterizzato da una notevole variabilità atmosferica a causa delle masse d’aria fredde settentrionali e calde meridionali che si scontrano tra loro durante il passaggio dall’inverno alla primavera. Questo scenario ha determinato ben 17 giorni di pioggia e un totale mensile di 90 mm, il 30% in più del valore stagionale. La pioggia di marzo, spesso carica di sabbia, ha completamente annullato il deficit pluviometrico di gennaio e febbraio a dimostrazione che la natura recupera sempre. La media delle temperature massime è stata così di 15.7°C, leggermente al di sotto della media del periodo, mentre la media delle minime è stata di 10.5°C, più alta di circa due gradi e questo perché la temperatura minima, diversamente dalla massima, risente molto dell’influenza dell’isola di calore urbana. Nella prima settimana di marzo, forti venti di scirocco, con punte di 60 km/h, hanno messo a dura prova la navigazione nel golfo mentre il cono del Vesuvio è stato ricoperto di neve il 9 e il 10 marzo.

Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni