Gli articoli di Campanialive.it

 

Violento nubifragio su Napoli e zona flegrea il 7 settembre 2017

Autore: Redazione Campanialive.it
07/09/2017 (letto 969 volte)

Intenso temporale si è abbattuto sul litorale flegreo e sulla città di Napoli. Di seguito i dati.

 



Il giorno 7 settembre 2017, la Campania è stata interessata da alcune celle temporalesche ma in particolare l'area del golfo di Napoli per via delle correnti convergenti proprio su di esso ha visto scaricarsi tantissimi litri di acqua per metro quadrato in particolare su un particolare tratto del territorio partenopeo.
Dal litorale flegreo che viene colpito per primo , il temporale intenso si è poi spostato in un'area molto ristretta, una sorta di corridoio, sino alla città di Napoli superata la quale è andato esaurendosi.
Ipotizzabile dunque che le grandi quantità di energia in gioco derivanti dal mare ancora molto caldo dopo un'estate lunga e siccitosa, abbiano fornito l'energia necessaria per far si che questo temporale si scatenasse intenso proprio sul mare e lungo la costa per poi esaurire velocemente la sua energia sulla terraferma.

Iniziamo la rassegna di immagini dal radar meteo che evidenzia il piccolo ma intenso nucleo su Napoli.





L'immagine dal satellite MSG mostra chiaramente la nuvolosità presente in generale sul golfo di Napoli ma non mette in evidenza, cosa ricavata dai dati della nostra fitta rete di stazioni napoletane, che il passaggio più intenso del nucleo temporalesco è avvenuto sulla direttiva Bacoli, Pozzuoli, Agnano, Soccavo, Napoli Vomero, per poi esaurirsi verso Casoria-Acerra.





L'immagine del sig. Marco Chiarulli mostra l'allagamento intenso avvenuto in via Pisciarelli Agnano-Pozzuoli dovuta al flusso enorme di acqua proveniente dalla collina circostante dove la nostra stazione di Agnano solfatara ha rilevato 121 mm. di pioggia.





Il temporale che si stava scatenando su Napoli in questa foto di Raffaele di Febbraro.





Ma è Capri ancora una volta ad essere stata interessata dalla quantità maggiore di precipitazioni della giornata. Questo perchè è stata investita da due intensi temporali che nel totale della giornata hanno fatto registrare un accumulo di ben 157 mm di pioggia. L'isola oltre che dall'acqua e dai temporali intensi è stata flagellata da alcune trombe marine fotografate sia sul versante del golfo di Salerno che su quello del golfo di Napoli.
La prima foto che vi proponiamo scatta dal sig. Vittorio Gargiulo.





Faraglioni colpiti dal temporale in questo bellissimo scatto di Rena Galli





La webcam di Anacapri del sig. Antonio Meo inserita sulla nostra rete ci mostra l'intenso nucelo temporalesco che ha causato molta pioggia sull'isola e le trombe marine avvistate.





Altro splendido scatto di Rena Galli dove oltre al muro di precipitazioni a largo di Capri si nota la formazione di una splendida tromba marina sulla destra.





Concludiamo la rassegna di questo articolo con la tabella delle 10 stazioni più piovose della provincia di Napoli che è risultata l'area più interessata da questa passata temporalesca.


Se vuoi dire la tua su questo articolo clicca qui.

 

Condividi:

Facebook MySpace Twitter  

 

Torna in cima


Ricerca articoli

 

Ricerca per titolo:

 

Ricerca per testo contenuto:

Tutte le parole Almeno una parola

 

Clicca qui per maggiori informazioni